Enter your keyword

Come rinnovare il Permesso di Soggiorno

Come rinnovare il Permesso di Soggiorno

In questo articolo spieghiamo come rinnovare il permesso di soggiorno nel momento in cui mancano due mesi  alla scadenza o durante lo stesso periodo. Consigliamo comunque di farlo sempre prima della data di scadenza.

Per effettuare la domanda si passa prima dalle poste e in seguito si fa domanda alla questura di appartenenza. Se inviate la domanda tramite le Poste, dovete prima richiedere il Kit per la richiesta che è disponibile gratis in tutti gli uffici postali. In seguito scrivete i dati richiesti in stampatello con una penna nera.

Se necessitate di ulteriore assistenza, potete rivolgervi a un caf per la compilazione dei moduli.

Gli altri documenti che vi servono sono:

– Marca da bollo da 16,00 €;

– La ricevuta di pagamento del bollettino per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico. Trovate il bollettino in ogni ufficio postale;

– Una fotocopia del Codice Fiscale;

– Una fotocopia del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno da rinnovare o modificare;

– Una fotocopia di tutto il passaporto.

Per i permessi di soggiorno per motivo di lavoro:

– Fotocopia del contratto di lavoro o di un’altra fonte lecita di reddito non inferiore all’assegno sociale, come ad esempio la copia del CU o dei bollettini dell’INPS (per i lavoratori domestici) degli 4 ultimi trimestri.

– Eventuale copia del modello Unilav.

– Una prova di idoneità alloggiativa, come ad esempio il contratto d’affitto, il certificato di cessione del fabbricato o la certificazione d’ospitalità.

– Per alcuni tipi di rinnovo, serve la copia del documento d’identità del datore di lavoro.

Per i permessi di soggiorno per altri motivi, bisogna portare i documenti che dimostrano il motivo reale. Per esempio: se avete bisogno del permesso per motivi di famiglia, inserite la copia dello stato di famiglia e del certificato del matrimonio.

Quando consegnate la busta, ricordatevi di non chiuderla perché sarà l’operatore dell’ufficio postale a farlo. Per inviare la documentazione dovrete usare una spedizione assicurata, e andare di persona all’ufficio postale portando con voi il passaporto.

Il pagamento per la presentazione e la spedizione della domanda è di 30.00 €.

Ricordatevi di conservare la ricevuta della lettera assicurata che sarà la prova della vostra richiesta e i codici che trovate sull’assicurata vi permettono di controllare lo stato della pratica attraverso i siti internet www.portaleimmigrazione.it o www.poliziadistato.it.

La lettera di convocazione per l’appuntamento in Questura, insieme ai codici dell’assicurata, di  solito viene fornita dall’operatore nel momento in cui si invia il kit alle Poste. Successivamente, una raccomandata, una telefonata oppure un SMS, vi avvertirà di presentarvi in Questura per il rilascio delle impronte digitali e se necessaria, l’aggiunta di altra documentazione che non era inclusa al momento della spedizione del kit.

Verrete poi contattati con una seconda raccomandata, o una telefonata o sms, per fissare un appuntamento per ritirare il permesso di soggiorno. I tempi di attesa cambiano a seconda delle questure: nelle grandi città dai tre ai quattro mesi, mentre nelle piccole città alcune settimane.

Il permesso di soggiorno può essere rinnovato per una durata che non deve superare quella iniziale, se ci sono ancora le condizioni che hanno consentito il primo rilascio (in caso contrario la richiesta può essere rifiutata). La richiesta di rinnovo deve essere presentata almeno 30 giorni prima della scadenza negli uffici della questura (il termine è elevato a 60 giorni per il rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro subordinato a tempo determinato, e a 90 giorni per lavoro subordinato a tempo indeterminato).

No Comments

Leave a Reply

WordPress Image Lightbox Plugin

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi